0 0
Spigola al limone e capperi

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Informazioni nutrizionali

325
Calorie
24.2g
Grassi
2.5g
Carboidrati
24.6g
Proteine
3.7g
Gr. Saturi
0.6g
Zuccheri

Spigola al limone e capperi

Caratteristiche:
  • Ricette ipocaloriche
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • 30'
  • Per 2 porzioni
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Conosciuto come branzino nell’Italia settentrionale, questo pesce è culinariamente popolare per le carni prive di lische, compatte e saporite. Vi proponiamo un modo semplice e saporito per preparare i filetti di spigola (o branzino) con una delicata emulsione al limone condita con capperi e prezzemolo.

La pelle è la parte più ricca di grassi, quindi potete decidere di eliminarla. Se però invece decidete di mangiarla, visto che è anche ricca di gusto e conferisce quella sensazione di croccante che non dispiace affatto, magari non abbondate col sale grosso oppure eliminatene una parte prima di versare la salsa sul pesce.

Procedimento

1
Fatto

Ricavate scorza e succo di limone

Sciacquate per bene il limone, grattugiatene la scorza e spremetelo al fine di ricavarne il succo. Filtrate il succo con un colino per eliminare polpa e semi.

2
Fatto

Preparare il condimento

Con l'aiuto di una forchetta o una piccola frusta, emulsionate l'olio col succo di limone insieme ai capperi e alla senape.

3
Fatto

Salate i filetti

Riponete i filetti di spigola in una teglia unta d'olio, cospargeteli con il sale grosso e versate un altro filo d'olio in superficie

4
Fatto
7'

Cuocete la spigola

Cuocete i filetti di spigola in forno preriscaldato statico a 220 gradi (oppure ventilato a 200 gradi) per circa 7 minuti.

5
Fatto

Aggiungete il prezzemolo

Tritate finemente il prezzemolo e aggiungetelo al condimento, in base al proprio gusto.

6
Fatto

Impiattate e servite!

Impiattate i filetti cospargendo con l'emulsione e servite la vostra spigola al limone e capperi!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Pollo e salsicce al forno con peperoni
successiva
Torta 7 vasetti salata
precedente
Pollo e salsicce al forno con peperoni
successiva
Torta 7 vasetti salata

Aggiungi il Tuo Commento