0 0
Spinaci filanti al tonno

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Informazioni nutrizionali

386
Calorie
17.1g
Grassi
6.2g
Carboidrati
49.9g
Proteine
6.1g
Gr. Saturi
3.6g
Zuccheri

Spinaci filanti al tonno

Caratteristiche:
  • Ricette ipocaloriche
  • Senza glutine
  • 25'
  • Per 2 porzioni
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Questo piatto mi ha fatto compagnia durante molte cene solitarie nel mio periodo da ventenne single. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare, veloce e nemmeno tanto pesante. Se volevate preparare qualcosa che avesse queste caratteristiche, siete arrivati sulla pagina giusta! 😉 Buon appetito!

P.S. A me questo piatto piace molto cipolloso. Voi, se preferite, potete dimezzare le dosi di cipolla! 😉

P.P.S. Veniteci a trovare nel nostro gruppo Facebook. Vi aspettiamo! 🙂

Procedimento

1
Fatto

Tritate finemente la cipolla

Pelate la cipolla e tritatela finemente.

2
Fatto

Cuocete gli spinaci

Cuocete gli spinaci per qualche minuto in un cucchiaio d'acqua, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Quando la loro consistenza sarà omogenea, trasferiteli in un colino e strizzateli per bene.

3
Fatto

Rosolate la cipolla

Fate scaldare in padella un cucchiaio d'olio e fate rosolare al suo interno la cipolla tritata.

4
Fatto

Aggiungete il tonno

Aggiungete il tonno nella padella con la cipolla e lasciate cuocere per un paio di minuti.

5
Fatto

Aggiungete gli spinaci

Aggiungete in padella gli spinaci e mescolate per bene facendo amalgamare il tutto.

6
Fatto

Ricoprite con il formaggio

Tagliate il formaggio a pezzetti o grattugiatelo (il nostro era già tagliato a fette!) e ricoprite gli spinaci. Aspettate qualche minuto che il formaggio si sciolga per bene, poi rimescolate gentilmente il tutto.

7
Fatto

Impiattate e servite

Togliete dal fuoco, impiattate e servite i vostri spinaci filanti al tonno!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Pennette al gin
successiva
Cheesecake alla nutella e banana
precedente
Pennette al gin
successiva
Cheesecake alla nutella e banana

Aggiungi il Tuo Commento