0 0
Pasta e patate con la provola

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
250g Pasta corta Perfetta la pasta mista!
750g Patate
150g Cipolle
150g Sedano
100g Pomodorini
1000ml Brodo vegetale
200g Provola affumicata
60g Parmigiano reggiano Grattugiato!
20g Olio extravergine d'oliva
Prezzemolo
Sale
Pepe

Informazioni nutrizionali

715
Calorie
25.3g
Grassi
93.5g
Carboidrati
29g
Proteine
8g
Gr. Saturi
6g
Zuccheri

Pasta e patate con la provola

Caratteristiche:
  • Ricette vegetariane
Cucina:
  • 150'
  • Per 4 porzioni
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

Questa ricetta è una variante della classica pasta e patate che avevamo visto qualche tempo fa, un piatto che nella mia Napoli e nel meridione va per la maggiore. In questa versione è prevista l’aggiunta di provola affumicata (anche se noi abbiamo usato della scamorza) e una gratinatura al forno che aggiunge quel piccolo tocco in più che la rende un piatto da leccarsi letteralmente i baffi.

Per quanto riguarda il formato della pasta, sappiamo che la pasta mista è difficile da trovare al nord o fuori dal territorio italiano… se proprio non riuscite a procurarvela, potete sostituirla con un formato di pasta corta alternativo: magari dei tubetti!

Procedimento

1
Fatto

Tagliate le patate

Sbucciate le patate e tagliatele a piccoli tocchetti.

2
Fatto

Pelate e tagliate il sedano

Lavate il sedano. Con l'aiuto di un pelapatate, eliminate i filamenti esterni dai gambi di sedano e poi tagliateli in piccoli pezzetti.

3
Fatto

Tagliate le cipolle

Pelate la cipolla e tritatela finemente.

4
Fatto

Tagliate i pomodorini

Sciacquate i pomodorini e tagliateli a metà.

5
Fatto
5'

FATE ROSOLARE IL BATTUTO DI VERDURE

In una pentola capiente, fate scaldare l'olio extravergine di oliva e poi lasciate rosolare al suo interno il sedano e le cipolle per almeno 5 minuti.

6
Fatto
5'

AGGIUNGETE LE PATATE E IL PREZZEMOLO

Aggiungete le patate e il prezzemolo nella padella e mescolate per bene il tutto. Lasciate insaporire per altri 5 minuti.

7
Fatto
60'

RICOPRITE COL BRODO

Versate all'interno della pentola brodo caldo a sufficienza per ricoprire il tutto. Aggiungete a questo punto i pomodorini, tagliati a metà. Mescolate e lasciate sobbollire per circa un'ora.

8
Fatto

AGGIUNGETE LA PASTA

Aggiungete a questo punto la pasta all'interno della pentola.

9
Fatto
20'

FATE CUOCERE LA PASTA

Lasciate cuocere la pasta fino al punto di cottura desiderato, mescolando di frequente. Il brodo tenderà ad addensarsi. Questo è un aspetto che varia a piacere: c'è a chi, come me, la pasta e patate piace bella densa. Se dovesse addensarsi troppo per i vostri gusti, sentitevi liberi di aggiungere in corsa altro brodo o acqua calda. A cottura ultimata, spegnete il fuoco e aggiustate di sale e pepe.

10
Fatto

Tagliate la provola

Tagliate la provola affumicata a cubetti.

11
Fatto

Formate un primo strato di pasta

Trasferite la prima metà della vostra pasta e patate in una pirofila da forno. Distribuite sulla pasta la metà dei cubetti di provola e ricoprite con metà del parmigiano grattugiato.

12
Fatto

Formate il secondo strato di pasta

Versate nella pirofila la seconda metà della pasta e patate, ricoprendola con la restante provola e il restante parmigiano.

13
Fatto
20'

Gratinate in forno

Gratinate portando la pirofila in forno preriscaldato statico a 180 gradi (oppure ventilato a 160 gradi) per circa una ventina di minuti o comunque fino a quando non si sarà formata una bella crosticina dorata in superficie.

14
Fatto

Impiatatte e servite!

Lasciate raffreddare fuori dal forno per una decina di minuti, tagliate le vostre porzioni, impiattate e servite la vostra pasta e patate con la provola!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Jota triestina
successiva
Insalata di peperoni e rucola
precedente
Jota triestina
successiva
Insalata di peperoni e rucola

Aggiungi il Tuo Commento