0 0
Pierogi

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
Per la pasta
300g Farina tipo '00'
125g Acqua tiepida
20g Burro
1 Uova
Sale
Per il ripieno
250g Patate
125g Ricotta
50g Cipolle
10g Burro
Sale
Pepe
Per il condimento
30g Burro
30g Pancetta affumicata
Pepe

Informazioni nutrizionali

68
Calorie
2.7g
Grassi
8.9g
Carboidrati
2g
Proteine
1.5g
Gr. Saturi
0.4g
Zuccheri

Pierogi

Cucina:
  • 120'
  • Per 30 porzioni
  • Media

Ingredienti

  • Per la pasta

  • Per il ripieno

  • Per il condimento

Introduzione

Condividi

Nel corso degli anni durante la mia carriera ho avuto la fortuna di imbattermi in colleghi delle più diverse nazionalità, fra i quali un nutrito gruppo di polacchi. Come al solito cerco di carpire, da tutte le persone straniere che conosco, quali sono i piatti più tipici e apprezzati nel paese da cui provengono. Nel caso della Polonia non potevo non imbattermi in questi sfiziosissimi pierogi: ravioli ripieni che vengono poi cotti in acqua bollente e mangiati con la panna acida, oppure ripassati in padella. Erano anni che volevo provare a farli e sono contentissimo di averlo fatto. Condivido il risultato qui con voi 😉

In questo caso abbiamo deciso di provare quelli con patate e formaggio, che tecnicamente si chiamano pierogi ruskie. Se evitate di ripassare in padella i pierogi assieme alla pancetta, diventa un piatto perfettamente vegetariano. In più, se dovessero avanzarvi, potete tranquillamente congelarli e tenerli in serbo per una futura occasione.

P.S. Con le dosi base di questa ricette dovreste ottenere all’incirca una trentina di pierogi, che dovrebbero bastare per 4 persone. Le calorie indicate si riferiscono a quelle di un singolo raviolo, quindi moltiplicate di conseguenza 😉

Procedimento

1
Fatto

Preparate la pasta

Fate sciogliere il burro all'interno dell'acqua tiepida.

2
Fatto

Setacciate la farina e disponetela a fontana. Versate al centro l'acqua col burro, l'uovo (nella mia foto è affondato :-D) e un pizzico di sale. Impastate iniziando dal centro e andando a incorporare a mano a mano tutta la farina, fino a ottenere un panetto omogeneo.

3
Fatto
30'

Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per una mezz'ora.

4
Fatto
30'

Bollite le patate

Nel frattempo, mettete le patate in una pentola, ricopritele con acqua fredda salata e portate a bollore. Lasciate bollire fino a mezz'ora (a seconda della dimensione delle patate) o comunque fino a quando riuscirete a far passare la lama di un coltello in mezzo alla patata attraversandola senza che sentiate particolare resistenza.

5
Fatto

Tritate le cipolle

Mentre aspettate che le patate si intiepidiscano, sbucciate e tritate finemente la cipolla.

6
Fatto
5'

Rosolate la cipolla

Fate sciogliere il burro in una padella a fiamma media e fate rosolare al suo interno per qualche minuto le cipolle tritate. Spegnete e mettete da parte.

7
Fatto

Schiacciate le patate

Sbucciate le patate e passatele nello schiacciapatate.

8
Fatto

Aggiungete la ricotta e le cipolle

Aggiungete alle patate la ricotta e le cipolle, insieme a una generosa spolverata di sale e pepe.

9
Fatto

Preparate il ripieno

Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

10
Fatto

Dividete l'impasto in parti uguali

Appoggiate il vostro impasto su un piano ben infarinato e dividetelo in quattro parti uguali.

11
Fatto

Ricavate dei dischi di pasta

Stendete una parte del vostro impasto e con l'aiuto di un bicchiere ricavatene dei dischi.

12
Fatto

Aggiungete la farcia

Prendete all'incirca la quantità corrispondente a un cucchiaino di farcia e poggiatela al centro di ogni disco di pasta.

13
Fatto

Richiudete i ravioli

Richiudete ogni disco di pasta su se stesso, ottenendo così una forma a mezzaluna. Fate in modo che la farcia resti piuttosto centrale e non vada a sporcare i bordi, che dovrete poi far combaciare e sigillare ermeticamente. Se doveste avere problemi con questo passaggio, provate a bagnare leggermente i bordi prima di richiudere il raviolo.

14
Fatto

Cuocete i pierogi

Cuocete i pierogi tuffandoli in abbondate acqua bollente salata. Appena salgono a galla, lasciateli cuocere per un paio di minuti e poi tirateli via con un mestolo perforato.

15
Fatto

Condite i pierogi

Fate sciogliere in padella il burro a fiamma media e fate rosolare al suo interno la pancetta tagliata a striscioline.

16
Fatto

Trasferite in padella i pierogi e lasciateli rosolare per un paio di minuti, facendo in modo che assumano un colorito bronzeo.

17
Fatto

Impiattate e servite!

Impiattate, spolverate con un po' di pepe e servite i vostri pierogi!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Pomodori ripieni
successiva
Dita di strega
precedente
Pomodori ripieni
successiva
Dita di strega

Aggiungi il Tuo Commento