0 0
Pastiera al cioccolato

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
PER UNO STAMPO DAL DIAMETRO DI 32CM
Per le scorzette di arancia candite
100g Scorza di arancia
100g Zucchero
100g Acqua
Per la farcia
400g Grano cotto
100ml Latte
30g Burro
100g Scorza di arancia
500g Ricotta
500g Zucchero
7 Uova
100g Cioccolato fondente
3g Cannella
Sale
Per la pasta frolla
400g Farina tipo '00'
70g Burro
4 Uova
50g Zucchero
Scorza di arancia
Sale

Informazioni nutrizionali

452
Calorie
15.5g
Grassi
66.1g
Carboidrati
11.1g
Proteine
8.2g
Gr. Saturi
44.7g
Zuccheri

Pastiera al cioccolato

Caratteristiche:
  • Ricette di Pasqua
  • Ricette vegetariane
Cucina:
  • 220'
  • Per 16 porzioni
  • Media

Ingredienti

  • PER UNO STAMPO DAL DIAMETRO DI 32CM

  • Per le scorzette di arancia candite

  • Per la farcia

  • Per la pasta frolla

Introduzione

Condividi

Come tutte le ricette della tradizione secolare italiana, anche la classica pastiera napoletana è stata negli anni soggetta a reinterpretazioni di ogni genere. Stavolta abbiamo provato a realizzarne una versione al cioccolato, traendo ispirazione dalle ricette di due miti della pasticceria: il nostro beneamato Iginio Massari (alle cui ricette abbiamo fatto riferimento qui sul blog per la nostra pasta frolla e la crema pasticcera) e il famosissimo Sal De Riso. Alla fine abbiamo preso un po’ da qua e un po’ da là e abbiamo cercato di tirare fuori la nostra personale ricetta, con un sapore d’arancia molto deciso. Fateci sapere se la nostra versione della pastiera al cioccolato vi è piaciuta 😉

Procedimento

1
Fatto
15'

Preparate le scorzette d'arancia candite

Tagliare le scorze di arancia a striscioline. Immergete le scorze di arancia in acqua bollente, lasciatele bollire per 2 o 3 minuti e poi scolatele. Ripetete questo passaggio per almeno 4 volte, usando ogni volta acqua nuova.

2
Fatto
20'

Versate l'acqua, lo zucchero e la scorza di arancia in una padella larga e lasciate caramellare per una ventina di minuti stando attenti a non far arrivare le bucce al punto in cui cominceranno a scurirsi. Trasferite le scorze di arancia su una superficie ricoperta di carta da forno e lasciatele raffreddare completamente.

3
Fatto

Ammorbidite il grano

Versate il barattolo di grano in un pentolino insieme al latte, il burro e la scorza di arancia. Lasciate cuocere a fiamma bassa per mezz'ora avendo cura di mescolare spesso per evitare che si attacchi al fondo. Quando otterrete una consistenza bella densa, spegnete il fuoco, eliminate la scorza di arancia e lasciate raffreddare per almeno un'altra mezz'ora.

4
Fatto

IMPASTATE LA FARINA E IL BURRO

Nel frattempo, dedichiamoci alla preparazione della pasta frolla. Setacciate la farina in una terrina e aggiungete il burro freddo a pezzetti. Impastate pizzicando con la punta delle dita facendo incorporare il burro per bene fino ad ottenere una consistenza granulosa (come se fosse sabbia bagnata).

5
Fatto
30'

COMPLETATE LA PASTA FROLLA

Disponete la farina a fontana e al centro ponete le uova, lo zucchero, la scorza di arancia grattugiata e un pizzico di sale. Impastate il tutto cominciando dal centro e incorporando a mano a mano la farina circostante, fino ad ottenere un panetto dalla consistenza omogenea. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno mezz'ora.

6
Fatto

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria

Spezzettate il cioccolato all'interno di un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria a fiamma molto bassa. Quando si sarà completamente sciolto, spegnete e lasciate raffreddare.

7
Fatto

Stendete la pasta frolla

Poggiate il panetto di pasta frolla ben freddo su un piano infarinato e stendetelo con un matterello fino ad ottenere lo spessore di mezzo centimetro.

8
Fatto

Imburrate e infarinate lo stampo da forno. Arrotolate la sfoglia di pasta frolla intorno al matterello e poggiatela delicatamente sullo stampo, ricoprendone per bene la superficie interna. Ripassate poi il matterello sui bordi in modo da tagliare via la pasta in eccesso. Infine, con i rebbi di una forchetta, bucherellate la base.

9
Fatto

Preparate le strisce decorative

Impastate di nuovo l'avanzo di pasta e ristendetelo dandogli una forma allungata. Con un tagliapizza, ricavate almeno 6 striscie che serviranno per la decorazione della pastiera.
Lasciate il tutto a riposare in frigorifero mentre preparate la farcia.

10
Fatto

Tagliate i canditi a pezzetti

Ora che le scorzette di arancia candite si saranno completamente raffreddate, tagliatele a piccoli pezzetti.

11
Fatto

PREPARATE LA CREMA DI RICOTTA

Con l'aiuto di una frusta o una forchetta, lavorate la ricotta setacciata e lo zucchero insieme in una terrina, fino a ottenere una crema.

12
Fatto

Aggiungete i tuorli

Separate gli albumi dai tuorli e aggiungete questi ultimi alla crema di ricotta. Mescolate fino a farli completamente amalgamare.

13
Fatto

AGGIUNGETE IL GRANO COTTO

Ora che il grano cotto si sarà raffreddato per bene, potete aggiungerlo all'impasto per la farcia. Mescolate con cura.

14
Fatto

COMPLETATE LA FARCIA

Aggiungete le scorzette di arancia candite e la cannella. Continuate a mescolare.

15
Fatto

Aggiungete il cioccolato

Aggiungete alla farcia il cioccolato fuso e amalgamate per bene.

16
Fatto

Aggiungete gli albumi montati a neve

Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale e aggiungeteli in tre riprese alla farcia, incorporandoli delicatamente usando un cucchiaio di legno con un movimento circolare dal basso verso l'alto.

17
Fatto

VERSATE LA FARCIA NELLA PASTA FROLLA

Versate nella pasta frolla la farcia così ottenuta e adagiate su di essa le strisce ricavate precedentemente alternandole a forma di losanghe.

18
Fatto

Cuocete in forno

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180 gradi (oppure ventilato a 160 gradi) per un'ora e mezza. Se preferite, potete anche lasciarla scurire di più: abbiate solamente cura che la pasta frolla non si bruci.

La farcia tenderà a gonfiarsi durante la cottura. Non vi spaventate: è tutto normale! Vedrete che poi si assesterà durante la fase di raffreddamento.

19
Fatto

Tagliate a fette e servite!

Lasciate raffreddare completamente, tagliate a fette e servite la vostra pastiera al cioccolato!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Colomba
successiva
Casatiello
precedente
Colomba
successiva
Casatiello

Aggiungi il Tuo Commento