0 0
Frittata di spaghetti

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
500g Spaghetti
8 Uova
150g Scamorza
150g Salame
50g Pecorino romano
30g Olio extravergine d'oliva
Sale
Pepe

Informazioni nutrizionali

480
Calorie
21.7g
Grassi
43.6g
Carboidrati
27.4g
Proteine
8.2g
Gr. Saturi
2.2g
Zuccheri

Frittata di spaghetti

Cucina:
  • 75'
  • Per 8 porzioni
  • Media

Ingredienti

Introduzione

Condividi

A Napoli non c’è colazione al sacco che non includa tante belle fette di frittata di spaghetti. La ricetta nasce ovviamente dalla necessità di riciclo della pasta avanzata dal giorno prima, ma ovviamente si può preparare anche al momento perché il piatto è soddisfacente e molto versatile da portare fuori per un bel pic-nic.

Noi vi proponiamo la versione bianca, ma potete anche condire la pasta con sugo di pomodoro per ottenerne la versione rossa.

Procedimento

1
Fatto

Tagliate la scamorza

Tagliate la scamorza a pezzetti.

2
Fatto

Tagliate il salame

Tagliate il salame a pezzetti.

3
Fatto

Sbattete le uova

Rompete le uova in una terrina, aggiungete il pecorino romano grattugiato, spolverate con sale e pepe e sbattete con una frusta per un paio di minuti.

4
Fatto

Cuocete gli spaghetti

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, seguendo le tempistiche indicate sulla confezione. Scolateli e lasciateli raffreddare.

5
Fatto

Mescolate con le uova

Tuffate gli spaghetti all'interno delle uova sbattute e aggiungete i pezzetti di salame. Mescolate per bene.

6
Fatto

Trasferite in padella

Fate scaldare l'olio in una padella bella capiente, trasferite al suo interno metà degli spaghetti e cospargete con i pezzetti di scamorza.

7
Fatto
15'

Fate cuocere la frittata

Ricoprite con gli spaghetti rimanenti e lasciate cuocere a fiamma media per almeno un quarto d'ora.

8
Fatto
30'

Completate la cottura

A questo punto avete due scelte: se siete temerari capovolgete la frittata con l'aiuto di un piatto o di un coperchio e completate la cottura anche dall'altro lato. Se invece come me preferite non rischiare, trasferite la padella in forno (ovviamente la padella deve essere adatta alla cottura in forno!) preriscaldato statico a 180 gradi e lasciate cuocere per ancora circa una mezz'ora, o comunque fino a quando gli spaghetti in superficie saranno belli dorati e "croccanti" ;-)

9
Fatto

Tagliate a fette e servite!

Trasferite su un piatto da portata, lasciate intiepidire e poi tagliate a fette e servite la vostra frittata di spaghetti!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Caponata
successiva
Pasta alla carlofortina
precedente
Caponata
successiva
Pasta alla carlofortina

Aggiungi il Tuo Commento