0 0
Crostata alla nutella

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
Per uno stampo da 28 cm di diametro
Per la pasta frolla
330g Farina tipo '00'
200g Burro
120g Zucchero a velo
30g Miele
3 Tuorli
1 Stecca di vaniglia
Scorza di limone grattugiata
2g Sale
Per la farcitura
400g Nutella

Informazioni nutrizionali

463
Calorie
25.8g
Grassi
51.3g
Carboidrati
5.6g
Proteine
13g
Gr. Saturi
31.3g
Zuccheri

Crostata alla nutella

Caratteristiche:
  • Ricette vegetariane
Cucina:
  • 135'
  • Per 12 porzioni
  • Media

Ingredienti

  • Per uno stampo da 28 cm di diametro

  • Per la pasta frolla

  • Per la farcitura

Introduzione

Condividi

Ecco cosa abbiamo realizzato con la pasta frolla la cui ricetta abbiamo condiviso con voi qualche giorno fa! Avevo provato a evitare di nominarla per tutti questi mesi, ma alla fine non si può prescindere dal fatto che la nutella è e resta la crema spalmabile più amata dagli italiani e bisogna riconosceglierlo! 😉

Non ci si poteva esimere quindi dall’illustrare come realizzare una delle crostate più diffuse e amate in assoluto, quella alla nutella, appunto! 🙂 Devo dire che il risultato finale è stato di gran lunga superiore ad ogni aspettativa, il colorito della frolla soprattutto era eccezionale, e questo è dovuto alla presenza del miele nella lavorazione.

Per comodità, vi ho comunque ripetuto anche qui i passaggi per realizzare la pasta frolla! Provate anche voi a realizzare questa facilissima crostata e fateci sapere come ha commentato la vostra famiglia! 😉

Procedimento

1
Fatto

Incidete la stecca di vaniglia

Preparate gli ingredienti. Incidete con la punta di un coltello la stecca di vaniglia in modo da poterne ricavare i semi.

2
Fatto

Setacciate le polveri

Setacciate la farina (Massari suggerisce di setacciarla due volte) e lo zucchero a velo.

3
Fatto

Tagliare il burro

Tagliate il burro a cubetti. Il burro deve essere tenuto fuori dal frigo per un po' ma deve rimanere comunque solido.

4
Fatto

Aggiungete il sale ai tuorli

Mescolate il sale all'interno dei tuorli d'uovo.

5
Fatto

Lavorate il burro con la farina

In una ciotola, aggiungete la farina insieme ai pezzetti di burro. Lavorateli velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso. A me piace dire che deve ricordare il parmigiano grattugiato ;-)

6
Fatto

Disponete gli ingredienti a fontana

Formate una fontana con le briciole di farina e burro, al centro formate una fontana più piccola con lo zucchero a velo e ancora al centro ponete i tuorli con il miele, la scorza di limone e i semi di vaniglia.

7
Fatto

Lavorate l'impasto

Cominciando a lavorare dal centro, amalgamate gli ingredienti fino a incorporare prima tutto lo zucchero a velo e poi tutte le briciole di burro e farina. Alla fine dovrete ottenere un panetto omogeneo come quello nella foto.

8
Fatto

Lasciate riposare l'impasto

Provate a dare al vostro panetto una forma rettangolare bassa. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno un'ora o due.

9
Fatto

Stendete la pasta frolla

Infarinate un piano e con l'aiuto di un matterello stendete la frolla in tutte le direzioni fino ad ottenere uno spesso di poco meno di mezzo centimetro. Questa è una delle operazioni più difficili. Fate in modo che la frolla sia ancora ben fredda e che sia ben infarinata su entrambi i lati. Fate pure attenzione a infarinare per bene il matterello per non rischiare che si attacchi.

10
Fatto

Foderate lo stampo con la pasta frolla

Prestando molta attenzione e maneggiandola con cura perché non si rompa, arrotolate la frolla intorno al matterello, appoggiatelo sul bordo dello stampo e srotolate lasciando che ne ricopra la superficie. Con la punta delle dita poi schiacciate la frolla per bene all'interno e sui bordi e passate il matterello tutto intorno al bordo per eliminare la pasta in eccesso. Con l'aiuto di una forchetta, praticate dei fori su tutta la superficie. Questo servirà ad evitare che la frolla si gonfi durante la cottura.

11
Fatto

Preparate le strisce per la copertura

Impastate di nuovo la pasta frolla avanzata. Se si fosse ammorbidita troppo, rimettetela in frigo per un quarto d'ora e lasciatela solidificare. Poi ristendetela e ricavatene almeno 6 strisce lunghe almeno quanto il diametro del vostro stampo.

12
Fatto

Preparate la frolla per la cottura alla cieca

Ora dovremo cuocere la frolla "alla cieca", ovvero senza alcuna farcitura. Ricoprite con carta da forno e utilizzate dei legumi per fare da peso, avendo cura di coprire per bene tutta la superficie, soprattutto lungo il bordo. Noi abbiamo utilizzato le apposite sferette di ceramica, ma voi potete usare legumi veri e propri (per esempio ceci o fagioli) oppure anche del riso! Questo è fondamentale per fare in modo che la frolla mantenga la forma in cottura.

13
Fatto
20'

Cominciate la cottura

Infornate in forno prediscaldato statico a 180 gradi (oppure ventilato a 160 gradi) per 15/20 minuti. Alla fine, sfornate e rimuovete la carta da forno con tutti i legumi.

14
Fatto

Farcite e chiudete la crostata

Lasciate sciogliere un po' la nutella mettendo il contenitore di vetro a bagnomaria. Con l'aiuto di un cucchiaio, spalmatela uniformemente sulla superficie della crostata. Ricoprite poi con le strisce di pasta frolla alternandole a forma di losanga.

15
Fatto

Concludete la cottura

Rimettete il tutto in forno e lasciate cuocere per altri 10/15 minuti. Non preoccupatevi se la frolla sembra ancora morbida quando la tirate fuori, vedrete che poi presto si solidificherà fuori dal forno.

16
Fatto

Tagliate a fette e servite!

Lasciate raffreddare completamente, tagliate a fette e servite la vostra crostata alla nutella!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Pasta frolla
successiva
Melanzane filanti al forno
precedente
Pasta frolla
successiva
Melanzane filanti al forno

Aggiungi il Tuo Commento