0 0
Tartufini al burro di arachidi

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
200g Pan di Spagna
100g Burro d'arachidi
Cacao

Informazioni nutrizionali

111
Calorie
6.7g
Grassi
9.4g
Carboidrati
3.2g
Proteine
1.5g
Gr. Saturi
4.3g
Zuccheri

Tartufini al burro di arachidi

Caratteristiche:
  • Ricette vegetariane
  • 30'
  • Per 16 porzioni
  • Facile

Ingredienti

Introduzione

Condividi

A volte capita che un pan di spagna o comunque la base per una torta non ci riesca granché bene, oppure che ci risultano degli scarti dopo aver realizzato una creazione un po’ più particolare (come nel nostro caso, quando abbiamo fatto questa 😉 ). Cosa fare in quei casi? Imperativo il riciclo: non si butta via niente! E allora ecco qui per voi una possibile idea per poter riutilizzare i vostri scarti e trasformarli in qualcosa di goloso.

Potete usare questa ricetta anche per riciclare, per esempio, vecchi biscotti. Se non trovate o non amate il burro di arachidi, potete sostituirlo con della marmellata o con della nutella.

Procedimento

1
Fatto

Tritate il pan di spagna

Spezzate il vostro pan di Spagna e con l'aiuto di un mixer riducetelo in briciole.

2
Fatto
15'

Aggiungete il burro d'arachidi

Aggiungete all'interno del bicchiere il burro di arachidi e azionate di nuovo il mixer fino ad ottenere una pasta compatta e omogenea. Se dovesse essere troppo "sbriciolosa", aggiungete più burro d'arachidi fino ad ottenere una consistenza ferma da poter lavorare agevolmente con le mani. Lasciate riposare in frigo per un quarto d'ora.

3
Fatto

Formate delle palline

Bagnatevi le mani e staccate un pezzettino di composto, appallottolandolo con il movimento dei vostri palmi, proprio come se steste facendo delle polpette!

4
Fatto

Ripassate nel cacao

Ripassate ogni pallina così realizzata nella polvere di cacao avendo cura di ricoprirla omogeneamente lungo tutta la superficie.

5
Fatto

Impiattate e servite!

Impiattate e servite i vostri tartufini al burro di arachidi! Vi accorgerete presto che uno tira l'altro! ;-)

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Pancake
successiva
Pretzel
precedente
Pancake
successiva
Pretzel

Aggiungi il Tuo Commento