0 0
Crema chantilly all’italiana

Condividilo sul tuo social network:

Oppure puoi copiare e condividere questo indirizzo

Ingredienti

Porzioni:
Per la crema pasticcera
500ml Latte
4 Tuorli
50g Amido di mais
150g Zucchero
Stecca di vaniglia
Scorza di limone grattugiata
Per la panna chantilly
300ml Panna
30g Zucchero a velo
Stecca di vaniglia

Informazioni nutrizionali

249
Calorie
11.3g
Grassi
32.3g
Carboidrati
4.7g
Proteine
6.4g
Gr. Saturi
26.2g
Zuccheri

Crema chantilly all’italiana

La famigerata crema diplomatica!

Caratteristiche:
  • Ricette vegetariane
  • Senza glutine
Cucina:
  • 90'
  • Per 8 porzioni
  • Media

Ingredienti

  • Per la crema pasticcera

  • Per la panna chantilly

Introduzione

Condividi

I dibattiti sui nomi della crema chantilly sono sempre stati accesissimi e non si sono mai spenti del tutto. Come al solito cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e poi vi spieghiamo il nostro punto di vista.

Tecnicamente, quella che vediamo nella ricetta odierna, si chiama crema diplomatica. E si potrebbe chiudere il discorso lì se non fosse che alla fine della fiera… nessuno la chiama così. Comunemente si fa riferimento a essa come crema chantilly, ma come abbiamo visto qualche tempo fa, la vera crema chantilly, quella originale francese, è composta da panna montata aromatizzata alla vaniglia e zucchero a velo. Noi avevamo scelto di fare riferimento a quest’ultima chiamandola piuttosto panna chantilly.

Dal nostro canto, cerchiamo sempre di metterci a metà fra il sacro e il profano e usiamo una denominazione, non del tutto inusuale, che ci sembra essere la più adatta: ecco quindi a voi la ricetta della crema chantilly all’italiana!

Procedimento

1
Fatto
40'

Preparate la crema pasticcera

Versate il latte in una pentola. Incidete la stecca di vaniglia e con l'aiuto della lama del coltello estraetene i semini. Aggiungete al latte sia i semini che il baccello, insieme alla scorza grattugiata di mezzo limone. Portate a bollore su fiamma moderata. Spegnete appena inizia a bollire. Nel frattempo, mentre aspettate che il latte arrivi a bollore, setacciate l'amido di mais in una ciotola e mescolatelo con lo zucchero.

2
Fatto

Aggiungete alle polveri i tuorli d'uovo e mescolate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Filtrate il latte bollente in modo da eliminare il baccello di vaniglia, la scorza di limone ed ogni eventuale pellicina che possa essersi formata a causa del bollore. Aggiungetela al composto preparato poc'anzi e amalgamate.

3
Fatto

Versate di nuovo il composto in una pentola e riportate sul fuoco a fiamma bassa mescolando in continuazione fino a quando la crema si sarà addensata. Ci vorranno davvero pochi minuti.

4
Fatto

Spegnete il fuoco e trasferite la crema in un contenitore. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di utilizzarla ma prima, per evitare che si formi la tipica pellicina in superficie, cospargete la crema con una manciata di zucchero semolato. Questo farà sì che l'acqua si accumuli sulla superficie della crema, lasciandola intatta. In alternativa, potete usare il classico strato di pellicola trasparente a contatto.

5
Fatto
40'

Preparate la panna chantilly

Con l'aiuto di un coltello, incidete a metà la stecca di vaniglia e tiratene fuori i semi. Versate la panna in una ciotola (meglio se di metallo) e tuffate al suo interno i semi di vaniglia insieme alla stecca. Lasciate per una trentina di minuti in frigo la panna nella ciotola insieme alle fruste del vostro frullino o della planetaria. Trascorso questo periodo, eliminate la stecca di vaniglia. Aggiungete lo zucchero a velo alla panna e montate aiutandovi con uno sbattitore elettrico o una planetaria lasciando incorporare bolle d'aria fino a quando non avrete ottenuto una consistenza soffice e cremosa.

6
Fatto

Combinate la crema e la panna

Aggiungete la crema pasticcera all'interno della panna chantilly.

7
Fatto

Incorporate delicatamente

Incorporate delicatamente la crema pasticcera utilizzando una spatola o un cucchiaio di legno effettuando movimenti circolari dal basso verso l'alto.

8
Fatto

La vostra crema chantilly è pronta!

La vostra crema chantilly all'italiana è pronta! Usatela per farcire le vostre dolci creazioni!

Alessandro

Mi chiamo Alessandro, classe 1981. Ho sempre avuto un rapporto d'amore assoluto con la cucina. Vivendo da solo da quando avevo vent'anni, l'avvicinamento alle attività culinarie era una necessità per la sopravvivenza. Da un po' di tempo ho cercato un approccio più impegnato e reverenziale nei confronti della cucina, ho imparato tantissimo e ho scoperto che... cucinare è facile! ;-)

precedente
Risotto al pomodoro
successiva
Pasta e ceci
precedente
Risotto al pomodoro
successiva
Pasta e ceci

Aggiungi il Tuo Commento